Ventuno Italy debutta con la Experience Box Lombardia

Lo spirito imprenditoriale di Riva 1920 a supporto di una start up italiana del food-tech

Milano, 9-14 aprile, 2019 – Ventuno Italy, start up italiana tutta al femminile, presenta la Experience Box della Lombardia in una scatola in legno di rovere di riforestazione ideata e prodotta da Riva 1920 in occasione del Salone del Mobile 2019. La Maestria Artigiana, la Natura e il “Made in Italy” sono il mantra dell’azienda quasi centenaria – da sempre condotta ed animata da imprenditori-mecenati – e della nuova nata: proprio da questa corrispondenza valoriale nasce l’idea della mentorship, di offrire quindi a Ventuno Italy un palcoscenico internazionale per raccontare la propria storia aziendale e value proposition distintiva.

I magnifici scrigni in rovere Riva 1920 assemblati con l’artigianale incastro a coda di rondine e finiti con olii naturali, ecosostenibili e riciclabili, racchiudono infatti le combinazioni culinarie sapientemente selezionate da Ines di Franco, fondatrice dell’azienda del food-tech e allieva di Gualtiero Marchesi. Prodotti di alta gamma in packaging ricercati, che celebrano le ricchezze enogastronomiche e i territori italiani e quei piccoli produttori certificati non reperibili nella distribuzione organizzata.

Al Salone, si lancia la Lombardia. Analogamente alla altre box regionali, si festeggiano i tre momenti gourmet canonici del buon vivere italiano e, in questo caso, lombardo: l’aperitivo, la cena e il dessert. L’aperitivo la fa da protagonista essendo diventato il mito milanese d’elezione, per momenti conviviali da gustare nei locali della movida o nella quiete di casa, quando si allontana lo stress per fare posto al relax. La cena profuma di lago, di piana e montagna, e ben esprime la varietà della cucina lombarda, mutevole come la sua orografica e province. Fatta d’ingredienti semplici, mais, frumento e riso, in primis; predilige il burro e i sapori del sottobosco, declina la polenta in ogni modo e sa portare in tavola piatti raffinati a base di caviale, ideali per un menù speciale. Il dessert composto da delicatessen friabili e soffici, fatte di frutta secca e uvetta, ripiene di mandorle o deliziosamente candite, perfette con un buon moscato.

Accanto al buon cibo regionale, la tecnologia innovativa. L’abbinamento della tecnologia infatti gioca un ruolo strategico differenziante per Ventuno Italy che attraverso il visore e l’App per la Virtual Reality (ora in fase Beta) estende l’esperienza del gusto coinvolgendo tutti i sensi e permettendo ai buongustai di cominciare o continuare il proprio “viaggio di scoperta” immergendosi nella natura, paesaggi, storia e cultura dei territori italiani attraverso elementi d’interattività, foto e video a 360° dei prodotti, produttori e delle bellezze locali.

Supportata da G2 – acceleratore di start-up – e dalla lungimiranza di due investitori cinesi – questa idea di business nasce anche da un’attenta analisi dei trend di mercato che proiettano in crescita significativa le esportazioni di cibo italiano nel mondo, già a +3% nel 2018 (pari a €42 miliardi), e la VR a quota $95 miliardi nel 2025 (Goldman Sachs, 2017). E’ il turista enogastronomico in Italia, che già genera €26 miliardi/anno, il principale target di riferimento, come tutti gli appassionati di qualità autentica.

Al debutto al Salone, Ines di Franco palpabilmente emozionata, ha commentato: “Sono davvero grata a Maurizio Riva e alla sua famiglia per aver voluto sostenere la presentazione della mia azienda durante questo immancabile appuntamento internazionale. Avere idee innovative e fare impresa non è sempre semplice. Se quanti hanno già percorso queste strade fossero sempre così generosamente disponibili a supportare i più giovani, le opportunità e motivazione incrementerebbero, creando un mercato più vivace ed evoluto”.

Di recente costituzione, Ventuno Italy è una start-up italiana nata dalla passione e competenza di Ines di Franco, siciliana di nascita e milanese d’adozione che segue il suo lungo percorso formativo a Parigi, anche con Gualtiero Marchesi. Le ricchezze enogastronomiche e le bellezze italiane ispirano la missione di questa impresa pluripremiata selezionata dalla Bank of China nel 2016 (quando il progetto era ancora sulla carta), tra le 10 finaliste della competition ISIC 2017; premiata nel 2018 come migliore startup Food & Technology da Martin Lindstrom durante il Philip Kotler Marketing Forum.

Per maggiori informazioni:
Ventuno Italy – press@ventunoitaly.com – +39 02 83422410